PiùPerTE. Il welfare aziendale di Coop Adriatica

I lavoratori di Coop Adriatica troveranno un interessante e composito “pacchetto” sotto l’Albero di Natale.
Lo scorso 6 novembre Coop Adriatica ha infatti siglato con le organizzazioni sindacali il Protocollo di solidarietà che mette a disposizione dei dipendenti un insieme di strumenti per il welfare aziendale particolarmente ricco. La nuova iniziativa coinvolgerà 9.000 dipendenti (per il 75 per cento si tratta di donne) che lavorano  in Emilia Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo. Come sottolineato da Nicoletta Bencivenni, Direttore Risorse Umane di Coop Adriatica, si è voluto, da un lato, introdurre forme di sostegno economico in un momento particolarmente difficile per le famiglie, e dall’altro ampliare il sistema di servizi e delle opportunità, di fronte al constatato arretramento del welfare pubblico.
il sistema, realizzato in collaborazione con la società Eudaimon, si chiama “PiùPerTe”: il “qualcosa in più” di cui i lavoratori avevano bisogno, a giudizio dell’azienda, è welfare che sappia rispondere alle loro esigenze. Coop Adriatica valuta che dal punto di vista economico l’operazione si traduca in un vantaggio netto del valore fino a 1.000 euro, nel caso in cui si beneficiasse di tutte le opportunità offerte.

In concreto, gli ambiti di azione del welfare di Coop Adriatica sono diversi e molto articolati, al fine di adattarsi alla varietà delle situazioni familiari e delle scelte individuali di chi potrà fruirne.
Per una migliore gestione dei tempi in relazione alle esigenze familiari, ad esempio,: è possibile  ottenere il part time o ulteriori riduzioni dell’orario di lavoro se si hanno figli fino a otto anni. E’ prevista l’agevolazione per la partecipazione alle giornate di inserimento scolastico dei bambini. In caso di emergenza in famiglia si può fruire di un “buono ore”, permesso straordinario retribuito erogato in ore da “spendere” in servizi sostitutivi (badante, baby sitter, insegnante di sostegno). Si possono ottenere congedi aggiuntivi in caso di malattia dei figli più piccoli o periodi di aspettativa o modifiche dell’orario di lavoro per un periodo di sei mesi, in caso di genitori senza partner con figli fino a 16 anni di età, o genitori con figlio disabile. Chi lavora alle casse e servizi dell’Ipercoop aderisce già al progetto “Isole” per l’autogestione degli orari e dei turni di lavoro. Il telelavoro sarà sperimentato nelle sedi amministrative. I benefici previsti per la gestione familiare saranno gli stessi per coppie sposate, di fatto e dello stesso sesso: il welfare è esteso infatti ad ogni tipo di famiglia.
In caso si affrontino situazioni di disagio (maltrattamenti, violenza in famiglia e stalking , o dipendenti da alcool, droghe e gioco), è attivo uno sportello telefonico di consulenza e assistenza legale gratuita, di orientamento. E’ possibile ottenere un anticipo sul Tfr per far fronte alle spese connesse a situazioni difficili, si possono richiedere ore di permesso retribuite per partecipare a sedute di supporto psicologico o aspettativa non retribuita fino a 3 anni per favorire i percorsi di aiuto e ritorno alla normalità
Per necessità connesse alla tutela della salute e assistenza odontoiatrica, oltre all’assistenza sanitaria integrativa con Coopersalute, i lavoratori e i loro figli fino a 18 anni godranno di uno sconto del 20% sulle cure odontoiatriche di I.denticoop.
Per il tempo libero e lo studio, sono previste convenzioni con campi estivi per i più piccoli, borse di studio e prestiti per l’acquisto di testi scolastici e prestiti d’onore per finanziare gli studi dei figli dei lavoratori e dei dipendenti stessi. I dipendenti possono richiedere un’aspettativa fino a 3 mesi per motivi di studio.
In caso di paternità, i lavoratori di Coop Adriatica godranno di 2 giorni di permesso retribuito, il doppio di quanto previsto dalla legge. Inoltre, per i lavoratori stranieri, provenienti da paesi non confinanti con l’Italia, è possibile richiedere fino a 4 settimane consecutive di ferie per rientrare nel paese d’origine. Ai dipendenti che partecipano attivamente ad attività di volontariato sono destinati permessi retribuiti.
Per risparmiare su alcune voci bilancio familiare, ci saranno ulteriori sconti e vantaggi sulla spesa e un sistema di convenzioni permetterà ulteriori risparmi su vari capitoli quali l’acquisto dell’auto, della casa, i viaggi, servizi assicurativi e finanziari, libri nelle società del gruppo, ecc.
Le offerte sono prenotabili su un portale dedicato, tramite mail o contact center telefonico.
I sindacati che hanno collaborato all’avvio dell’iniziativa ritengono questo progetto particolarmente innovativo e unico in Italia, anche in confronto ad esperienze importanti e già da tempo avviate quali Luxottica. E’ particolarmente apprezzata l’estensione dei benefici a tutti i tipi di famiglia e alle situazioni di disagio individuale.

Tutte le informazioni sul sito di Coop Adriatica.


0 commenti

Scrivi un commento

Partecipa alla discussione!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>